Villa Bonora > La città di Malindi
tuc tuc a Malindi

La città di Malindi

Malindi è una città ricca di spiagge e di attività. Si affaccia sull’Oceano Indiano, poco più a nord di Mombasa, in uno dei punti più suggestivi della costa africana. Le sue spiagge bianche si estendono per decine di chilometri e sono protette da una imponente barriera corallina. Il mare con le sue attrazioni naturalistiche e incontaminate resta la vera perla di questa città. Degne di nota le visite alle tradizioni fabbriche del legno, in cui in maniera artigianale vengono lavorati tutti i tipi di legname presente nelle foreste che circondano la città. Per gli appassionati, consigliamo di fare un bel giro a piedi per le sue strade.

Lamu Road, la strada principale, che partendo dal centro di Malindi porta fino a Lamu (un’isola piena di meraviglie, ammantata da un’atmosfera medievale). Nel primo tratto si svolge la vita “turistica” della città; con i Casinò, le discoteche, i bar e ristoranti italiani, tedeschi o indiani, qualche albergo e le principali Banche. Poco fuori della città, attraversando una salina, è possibile rilassarsi e assaporare le specialità di mare del ristorante tipico “Robinson Island”.

Mombasa Road, la strada per l’aeroporto, con il nuovo mercato della città e il capolinea dei bus per Mombasa e Nairobi; una raccomandazione se siete alla guida di una macchina fate attenzione ai dossi.

Casuarina Road che inizia con il mercato turistico e le sue botteghe di artigiani locali, dove si possono trovare manufatti in legno o in pietra saponaria oppure i quadri dipinti da artisti locali. Poco più giù si trova il mercato del pesce, a ridosso del pontile, che riempie di odore tutta la strada dove è situata anche la Corte di giustizia della città. Ai bordi della strada potrete notare vari campi di calcio sulla spiaggia dove chiunque entra può giocare!! Da visitare lungo questa strada è il Vasco De Gama Pilar, il monumento che il re di Malindi fece erigere nel 1498 in onore dell’esploratore Portoghese. Seguitando si passa davanti a diversi Resorts e villaggi turistici fino ad arrivare al Parco Marino, la riserva naturale di pesca che incorpora una barriera corallina unica al mondo, preservata dai saccheggi grazie all’inserimento del corallo tra le risorse del Patrimonio nazionale.

Dicci la tua